Home Attività Parlamentare Cara di Mineo: Vergogna di Stato!

Cara di Mineo: Vergogna di Stato!

2168
1
CONDIVIDI
Cara Di Mineo

Nel centro, coinvolto nello scandalo Mafia Capitale, vivono circa 3.900 migranti in attesa di protezione internazionale, per la maggiore in attesa di una risposta da parte dello Stato Italiano, perché dato che sono dei “richiedenti” dovrebbero stare lì per un piccolo periodo di tempo, quello necessario ad esaminare ed evadere la richiesta di protezione internazionale. Invece la prima cosa che noti quando vai Mineo e parli con gli ospiti è che li gli immigrati ci restano per tanti mesi, se non addirittura anni (la media delle persone che ho intervistato erano lì da 12 a 18 mesi). Per diminuire i tempi d’attesa delle pratiche dei migranti fu istituito l’U.R.I. (l’unità specializzata di rapido intervento sull’immigrazione), progressivamente demansionato.
L’URI ottimizzava l’iter per la trattazione delle pratiche in alcuni Uffici Immigrazione come Varese, Cosenza e Cuneo, abbattendo anche dell’80% l’arretrato di altri Uffici come quello di Brescia e Bergamo. In ultima la riduzione da 18 mesi a 6 per la definizione delle pratiche di richiedenti asilo politico al CARA di Mineo, con tanto di riconoscimento (premio in denaro) da parte del Questore di Catania ad alcuni componenti della task force in quanto sono riusciti ad abbattere i costi per le Casse dello Stato.

Sappiamo della difficile battaglia intrapresa in quanto sul CARA (Centro Accoglienza Richiedenti Asilo) di Mineo vanno ricordate alcune cose:
1. Fu aperto nel 2011, premier Berlusconi (FI) e ministro dell’interno Maroni (LEGA)
2. È il centro più grande d’Europa ed è un ghetto degradato
3. Finisce nell’inchiesta mafia capitale. Il motivo? Semplice, politici e boss delle cooperative ci mangiavano sopra <<con gli immigrati si fanno più affari che con la droga .>>
4. Una delle cooperative che ha preso appalti su misura (coop. La Cascina) secondo Odevaine (arrestato) finanziava NCD.
5. Come illustrato, ai richiedenti asilo prima di vedere approvata o respinta la loro richiesta passano tempi biblici nel CARA. Perché succede? Solo negligenza? Balle! Ogni giorno in più che passano a Mineo significa soldi nostri che finiscono (tramite il business delle cooperative) ad NCD, un partito di indagati che grazie all’immigrazione clandestina prende anche voti (soprattutto Castiglione)
Ora pare che Alfano voglia commissariare Mineo, come se Buzzi commissariasse la Coop. 29 Giugno o come se Castiglione commissariasse la Coop. La Cascina.
P.S. Il governo Renzi si regge grazie ad NCD.

In sintesi, la chiusura dell’U.R.I. crea un danno per le casse dello stato a beneficio dei sopracitati e per questo ho protocollato una interrogazione parlamentare indirizzata al Governo.

 

Fonti:

 

[divider]

>> Clicca qui per vedere l’interrogazione depositata alla Camera dei Deputati <<

 

 

 

 

 

 

Commenta questo post

1 commento