Home Articoli in evidenza CyberSec2022 – L’evento sulla Cybersecurity in Italia

CyberSec2022 – L’evento sulla Cybersecurity in Italia

246
0
Angelo Tofalo a CyberSec2022
Scopri di più sui Servizi Segreti

Questo pomeriggio ho preso parte al Cybersec2022. In particolare ho partecipato al dibattito “Cyberwarfare:
quali strategie di collaborazione tra pubblico e privato?”.

Abbiamo parlato del conflitto tra Russia ed Ucraina in chiave cyber, andando a differenziare quelli che sono i potenziali ed eventuali attacchi alle infrastrutture critiche (cyberwar) dalle vere e proprie strategie di PSYOP, le Operazioni Psicologiche militari che stiamo osservando frequenti.

Abbiamo illustrato rapidamente l’evoluzione del quadro normativo italiano che finalmente vede oggi dei validi risultati con la creazione e il costante sviluppo dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, guidata da Roberto Baldoni e il COR Difesa, il Comando per le Operazioni in Rete, che ha raggiunto da qualche mese la Full Operation Capability.

Tra le cose ancora da realizzare c’è la creazione di processi istituzionali legati al mondo della sicurezza, il poter attivare concretamente e con strumenti appropriati le piccole e medie imprese e i grandi gruppi privati nello sviluppo e creazione di tecnologia sovrana, un’ampia diffusione della cultura della sicurezza cibernetica e la defiscalizzazione dei costi per la cybersecurity da parte delle piccole e medie imprese.

Oltre me al tavolo hanno partecipato, sotto l’attenta moderazione di Stefano Mele, Daniele Francesco Ali, CEO di E-phors & Senior Vice President Cyber Security di FINCANTIERI S.p.A., Emanuele Galtieri, CEO di CY4GATE ed Alberto Pagani, deputato e collega nella IV Commissione (Difesa).

Scopri di più sui Servizi Segreti

Aggiornamento 2 Marzo 2022


CyberSec2022 Cybersecurity Italia

Mercoledì 2 Marzo, alle 14:30, parteciperò come speaker all’evento CyberSec2022, la prima edizione della Conferenza internazionale organizzata dal quotidiano Cybersecurity Italia.

Interverrò nel panel “Cyberwarfare: quali strategie di collaborazione tra pubblico e privato?“.

Sarà un’importante occasione di approfondimento sulle attuali sfide legate alla sicurezza cibernetica che vedono protagonisti i principali Paesi industrializzati del mondo. In questo contesto, ampio spazio sarà dedicato all’Italia, all’Europa e al Mediterraneo.

La Conferenza darà modo di creare networking e di rafforzare il dialogo tra le istituzioni, l’industria e il mondo accademico.

Alla luce degli ultimi eventi geopolitici legati alla crisi #Ucraina, all’attrito crescente tra Russia e Nato, la Cyberwarfare diventa un tema ancora più delicato e da affrontare nei modi dovuti.

In merito alle vicende delle ultime ore sono convinto che il conflitto su larga scala si può ancora evitare, si deve assolutamente evitare! Confido in un ultimo forte e risolutivo tentativo diplomatico.

Articolo precedenteIntelligence Collettiva: a Firenze si parla di Servizi Segreti
Articolo successivoTesly, innovazione per la Sicurezza
Angelo Tofalo cittadino eletto al Parlamento con il movimento 5 stelle nella XVII e XVIII legislatura, già Sottosegretario di Stato alla Difesa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui