il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo visita la Scuola Allievi Carabinieri con il Comandante delle Scuole Dell’Arma

Come vengono formati i nostri Carabinieri e gli ufficiali che rappresenteranno la classe dirigente dell’Arma nei prossimi anni?

Oggi ho trascorso un’intera giornata con chi si occupa di progettare, aggiornare ed elargire i pacchetti formativi all’interno dell’Arma dei Carabinieri.

Siamo partiti alle otto con l’alzabandiera presso la Legione Allievi Carabinieri dove ha sede il Comando Scuole dell’Arma, l’Ente di vertice responsabile della formazione a qualsiasi livello e dal quale dipendono tutti gli istituti d’istruzione.

Il Comandante, Generale di Divisione Carmelo Burgio, mi ha mostrato la struttura e l’organizzazione di un’eccellenza della Difesa impegnata quotidianamente nella formazione, nell’aggiornamento, e nella specializzazione di tutto il personale dell’Arma.

In strutture così strategiche serve grande dinamismo e, se siamo bravi ad aggiornare i percorsi didattici, tiriamo fuori il meglio dai nostri giovani. Vi assicuro che i Comandanti e gli istruttori che oggi ho visto in azione sono molto motivati oltre ad essere altamente specializzati.

Il Generale di Brigata Michele Sirimarco mi ha poi illustrato l’articolazione della Legione Allievi Carabinieri presente con 5 Scuole Allievi a Torino, Roma, Iglesias, Campobasso e Reggio Calabria.
Oggi è in atto il 138esimo corso con più di 2300 Allievi che presto saranno impiegati nelle loro funzioni, al servizio dei cittadini. Il prossimo corso prevede 4100 Carabinieri e i numeri aumenteranno ancora.

Sono loro le nostre sentinelle della legalità, gli operatori in prima linea nella difesa della nostra democrazia. Il prossimo anno sarà inoltre operativa una nuova Scuola a Taranto che ospiterà ben 500 allievi Carabinieri.

Ho anche avuto il privilegio di poter assistere informalmente alle prove della Banda dell’Arma, tra i complessi militari più apprezzati al mondo.

La seconda parte della visita si è svolta alla Scuola Ufficiali Carabinieri dove i giovani ufficiali, ad oggi circa 280, terminato il biennio in Accademia Militare a Modena, completano il proprio percorso formativo conseguendo la laurea in giurisprudenza. In supporto all’attività didattica intervengono anche professori universitari e magistrati di altissimo profilo.

Il Comandante è il Generale di Divisione Riccardo Galletta. In questo ambiente culturalmente stimolante, che si presenta come un college all’avanguardia, crescono i futuri manager dell’Arma dei Carabinieri. L’istituto continua a seguire ed aggiornare tutti gli Ufficiali in ogni fase del percorso professionale, in linea con il concetto più moderno di long life learnig. Si tratta di un modello formativo avanzato che è stato preso come riferimento anche da altri Paesi.
Auguro a tutti i giovani frequentatori di acquisire rapidamente, attraverso questo importante percorso formativo, i migliori strumenti per servire le istituzioni con la giusta professionalità ed il necessario senso del dovere.

Sono in diretta dalla Scuola Allievi Carabinieri con il Comandante delle Scuole Dell’Arma. Collegatevi!

Pubblicato da Angelo Tofalo su Martedì 15 ottobre 2019

Come vengono formati i nostri Carabinieri e gli ufficiali che rappresenteranno la classe dirigente dell’Arma nei…

Pubblicato da Angelo Tofalo su Mercoledì 16 ottobre 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here