Home Attività di Governo Incontro con il Generale Salvatore Farina

Incontro con il Generale Salvatore Farina

176
0
Incontro con il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano Generale Salvatore Farina

Incontro con il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano

Questa settimana ho avuto il piacere di incontrare nel suo “Quartier Generale” il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, il Generale Salvatore Farina.

Una conversazione molto interessante, una delle prime dalla mia nomina a Sottosegretario alla Difesa, sulla fisionomia di questa forza armata in continua evoluzione che grazie alle sue capacità riesce a esprimere un elevatissimo potenziale in ambito nazionale e internazionale, riscuotendo sempre l’apprezzamento di tutti. Principalmente l’apprezzamento dei cittadini che vedono i nostri militari tra di loro, nelle strade, nelle stazioni, impegnati giorno e notte a garanzia della sicurezza collettiva. L’Esercito è una pedina importante e indispensabile per la sicurezza del sistema Paese e più in generale per la sicurezza globale. Un assetto capace di far fronte a minacce sempre più imprevedibili e asimmetriche. In questo momento abbiamo complessivamente oltre 6 mila militari, di tutte le Forze Armate, impegnati in missioni internazionali, e più di 7 mila e 200 in patria in concorso alle forze di polizia. Ma questo vuol dire che altrettanti militari si stanno addestrando per dare il cambio a chi oggi opera sul terreno. Un ciclo che non si ferma mai, che viene rimodulato per soddisfare le esigenze di sicurezza nazionale, dell’Unione Europea e della Nato.
Con il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale Farina, abbiamo discusso da subito come potenziare e migliorare ancora di più questa Forza Armata per renderla sempre più efficace ed efficiente. Il benessere e la sicurezza del nostro personale impegnato nelle operazioni all’estero e in patria è per noi priorità assoluta e su questo si deve investire tanto, ottimizzando le risorse e fornendo quanto di più avanzato c’è sul mercato relativamente agli equipaggiamenti dati in dotazione. Centrale sarà anche l’investimento nello sviluppo e nella ricerca di nuovi mezzi per restare al passo con i nostri competitor.

Orgoglioso di rappresentare le donne e gli uomini di tutte le Forze Armate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here