Domenica di lavoro per gli artificieri dell’Esercito Italiano impegnati a disinnescare un residuato bellico della seconda Guerra Mondiale, rinvenuto in un cantiere nel centro di Bolzano.

Nei giorni scorsi i ragazzi del secondo Reggimento Genio Guastatori di Trento hanno alzato una barriera protettiva per ridurre i rischi per la popolazione durante le fasi di bonifica.

Oggi, la fase più delicata dell’operazione che consiste nell’estrazione delle spolette. Una volta conclusa si potrà procedere alla rimozione dell’ordigno. Una curiosità: il funzionamento dei cellulari. Non funzioneranno le connessioni dati (3G e 4G) perchè il loro funzionamento potrebbe interferire con le operazioni di disinnesco. Continuerà invece a funzionare la tecnologia GSM e dunque si potranno fare le telefonate, anche se potrebbe risultare difficile la ricezione.

Grazie a tutti per il vostro impegno, sempre pronti a interviene in attività a supporto della popolazione, mettendo in campo esperienza e professionalità. Siete un assetto unico e una grande risorsa della Difesa e del Paese.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2229714027141050&id=446967395415731

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here