Home Eventi Intelligence Collettiva Intelligence Collettiva: la sicurezza nello spazio cibernetico

Intelligence Collettiva: la sicurezza nello spazio cibernetico

287
3
CONDIVIDI
Meme_Intelligence Collettiva sicurezza

ROMA, VENERDÌ’ 30 SETTEMBRE ORE 9:30 si è tenuto nell’aula dei gruppi parlamentari – CAMERA DEI DEPUTATI Palazzo dei gruppi – l’evento:
Intelligence Collettiva: la sicurezza nello spazio cibernetico

Con la globalizzazione, l’innovazione tecnologica, internet, il web e la crescente rete di informazioni che ne sta conseguendo, i concetti di sicurezza, di intelligence e di privacy assumono un ruolo ancora più importante.
Un numero sempre maggiore di persone ha oggi accesso ad una infinita mole di dati e contemporaneamente ne immette nella rete. Sono milioni ormai gli utenti che utilizzano social network, motori di ricerca, blog e servizi web per costruirsi o esprimere un’opinione ed effettuare scambi economici.

L’incontro di venerdì 30 settembre 2016 è il terzo di una serie di appuntamenti, parte di un percorso che sta vedendo la partecipazione di molteplici attori con rinomata esperienza nell’ambito della cyber security.

Quanto è sicuro il cyberspace? Come è possibile difendersi dai maggiori rischi? Cosa stanno facendo i governi per difendere i propri interessi dalle minacce elettroniche? Quanto internet ha cambiato la nostra idea di privacy? Come renderemo più sicuro il nostro “sistema paese”?

Queste e tante altre domande hanno trovato risposta grazie al contributo di chi opera quotidianamente, dentro e fuori le istituzioni, nel sempre più complesso mondo dell’informazione.

– INTERVENTI –

Angelo Tofalo – Membro Copasir, introduzione e moderazione dei lavori;

Luigi Di Maio – Vicepresidente della Camera dei Deputati, saluti istituzionali;

Antonio Teti – esperto di Cyber Security e Cyber Intelligence, docente Università di Chieti-Pescara.

Andrea Rigoni – Advisor internationale di Cyber Defence per Governi, Istituzioni e Infrastrutture Critiche.

Pierluigi Paganini – Esperto di Cyber Security ed Intelligence, Security Advisor di Istituzioni internazionali.

Umberto Rapetto – Generale GdF, docente universitario, giornalista e scrittore.

 

intelligence collettiva_Cybersecurity

Commenta questo post

3 Commenti