Home Articoli in evidenza Rider aggredito a Napoli: ritrovato lo scooter e fermati gli indiziati

Rider aggredito a Napoli: ritrovato lo scooter e fermati gli indiziati

758
0
Rider aggredito a Napoli
Scopri di più sui Servizi Segreti

Quando Stato e cittadini si impegnano per ripristinare la legalità e per aiutare il prossimo, ingiustizie e criminalità non vanno lontano.

Voglio complimentarmi con la Polizia di Stato che in pochissimo tempo ha fermato i 6 indiziati che avrebbero aggredito, picchiato e derubato un rider la scorsa notte a Napoli.

È stata forte anche la reazione dei napoletani e dei cittadini di tutta Italia che, senza perdere tempo, hanno raccolto fondi per ricomprare lo scooter all’uomo di 52 anni, padre di due figli, raggiungendo in meno di 24 ore più di 11mila euro. Inoltre, grazie all’ottimo lavoro della Polizia, anche il motorino è stato ritrovato.

Massima solidarietà e vicinanza alla vittima e a tutti i rider che, soprattutto durante l’emergenza Covid, hanno continuato a lavorare, non senza difficoltà, a beneficio dei ristoratori e dei consumatori.

Adesso, pena severa e niente sconti per I responsabili!

Scopri di più sui Servizi Segreti
Articolo precedenteCarabinieri: il ricordo di Andrea Moneta, Mauro Mitilini e Otello Stefanini
Articolo successivoOnline i bandi di concorso per entrare a far parte delle Forze armate
Angelo Tofalo cittadino eletto al Parlamento con il movimento 5 stelle nella XVII e XVIII legislatura, già Sottosegretario di Stato alla Difesa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui