Home Attività Parlamentare Agro Nocerino-Sarnese: servizio fantasma di radioterapia oncologica

Agro Nocerino-Sarnese: servizio fantasma di radioterapia oncologica

359
1
CONDIVIDI
Radioterapia Oncologica Nocera Inferiore
Radioterapia Oncologica Nocera Inferiore

Mercoledì 5 febbraio 2014 ho protocollato una interrogazione parlamentare  in merito al ripristino del servizio di radioterapia oncologica nell’Agro Nocerino-Sarnese.

Mi fu consegnata in occasione della tappa “Winter Tour” del 4 gennaio 2014, grazie alle segnalazioni ricevute sia in privato a mezzo messaggistica Facebook sia tramite mail di Nocera in MoVimento e sviluppate degli attivisti locali.

Ultimamente ci è giunta notizia di un punto di svolta, seppur in via ufficiosa, in quanto hanno prorogato l’attuale servizio ed indetto la gara per l’acquisto delle attrezzature.

In accordo con i cittadini e gli attivisti locali abbiamo deciso di portare avanti l’interrogazione in vista dell’aumento delle attrezzature previste nella provincia di Salerno.

Il bacino di utenza del servizio di radioterapia oncologica nell’Agro nocerino-sarnese non si limita ai circa 300.000 abitanti ivi residenti, ma si estende a tanti comuni limitrofi (costiera amalfitana e provincia sud di Napoli) raggiungendo i circa 500.000 abitanti.

Ringraziamo Guido Villani e Antonio Prospero Ferrara per aver accolto le segnalazioni e formalizzato l’interrogazione.

 

ospedale nocera inferiore radioterapia oncologica
ospedale nocera inferiore radioterapia oncologica

 

[divider]

>> Interrogazione Camera

[divider]

Interrogazione a risposta scritta
Mercoledì 5 febbraio 2014, seduta n. 167
 Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro della salute.
Per sapere – premesso che: 

nell’ambito dell’ASL Salerno 1 ed in particolare nel distretto di Nocera Inferiore è stato limitato il servizio della radioterapia oncologica, normalmente praticato in convenzione con il Centro D’AM di Nocera Inferiore (SA), così come pure è stata sospesa la prestazione a titolo gratuito di altri servizi ambulatoriali;
pertanto oggi i cittadini sono obbligati a migrare presso altre strutture lontane e costretti a subire svantaggi che ricadono sia sui pazienti che sui familiari accompagnatori: svantaggi soprattutto di natura economica che costringono spesso il paziente, sfiduciato, alla rinuncia al trattamento;
il 29 dicembre 2013 il commissario «ad acta» per il settore sanitario in Campania Stefano Caldoro, di intesa con i sub-commissari Mario Morlacco e Ettore Cinque, con il capo dipartimento della salute Ferdinando Romano e con i direttori generali dell’Arsan Lia Bertoli e della tutela della salute Mario Vasco, ha decretato la programmazione delle dotazioni delle apparecchiature per la radioterapia con accelerazione lineare necessarie per ognuna delle 7 Asl della Campania, sulla base dello standard apparecchi/popolazione, il cui rapporto è pari ad 1 ogni 100 mila-150 mila abitanti, quindi si è determinato un fabbisogno complessivo di circa 40 apparecchiature;
attualmente in Campania sono disponibili presso le strutture pubbliche e private 25 macchine e, in base al decreto commissariale, la nuova dotazione divisa per ASL sarà la seguente: Avellino 3, Benevento 2, Caserta 6, Napoli Centro 8, Napoli Nord 7, Napoli Sud 6, Salerno 8;
la provincia di Salerno attualmente dispone di 6 apparecchiature, di cui solo una nell’area dell’agro nocerino-sarnese e paesi limitrofi nonostante il bacino di popolazione che sfiora i 500.000 abitanti –:

vista l’evidente necessità, se si terrà conto dell’attuale sperequazione nella distribuzione delle macchine per la radioterapia in relazione alla densità abitativa nell’agro nocerino-sarnese dove, oltretutto, si registra il crescente fabbisogno della popolazione dell’area dovuto all’incremento delle patologie neoplastiche, legato alle particolari condizioni ambientali e dove, tra l’altro, è allocato il polo oncologico dell’Ospedale di Pagani.

Commenta questo post

1 commento

  1. Agro Nocerino-Sarnese: servizio fantasma di radioterapia oncologica | VIDEODOMANI NEWS VIDEO E NOTIZIEVIDEODOMANI NEWS VIDEO E NOTIZIE

    […] March 14, 2014 function forceUpdateSocialLinkz_303047885() { var arguments = { action: […]