Home Attività Parlamentare Greenpeace: attivista italiana ferita. Il Governo la tuteli!

Greenpeace: attivista italiana ferita. Il Governo la tuteli!

2409
1
GreenPeace

 

Un’attivista italiana di Greenpeace, di soli 21 anni, è rimasta ferita nel corso di una manifestazione di protesta pacifica nei confronti di una nave da trivellazione. Tale flotta, ingaggiata per conto dell’azienda spagnola Repsol, intendeva effettuare pericolose trivellazioni esplorative al largo di isole facenti parti dell’arcipelago delle Canarie.

La giovane, caduta in mare, ha riportato una frattura ad una gamba e due tagli ed è stata ricoverata in ospedale. Il gruppo ambientalista ha ovviamente accusato i militari di avere speronato i loro gommoni e ha diffuso online un video inconfutabile che documenta l’operazione. Il Ministero della Difesa spagnolo nega però ogni accusa.

La Repsol ha ottenuto dal governo di Madrid l’autorizzazione per condurre delle esplorazioni al largo di Lanzarote e Fuerteventura, ma il governo regionale delle Isole Canarie si oppone al progetto per gli ovvi danni al turismo. Non è nostro compito entrare nel merito della politica spagnola ma abbiamo chiesto con forza che il Governo italiano segua con molta attenzione la vicenda e tuteli la ragazza italiana ferita.

Ho provveduto a formulare formale interrogazione a risposta scritta per chiedere lumi al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nonchè all’attenzione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Qui l’interrogazione a risposta scritta <<<

[divider]

[divider]

La risposta del Ministero:

 

Risposta interrogazione greenpeace greenpeace2 greenpeace3

Previous articleMobility Manager: il Ministero risponde, anzi no!
Next articleUna costituzione per internet? Stefano Rodotà alla Camera dei Deputati
Angelo Tofalo cittadino eletto al Parlamento con il movimento 5 stelle nella XVII e XVIII legislatura, già Sottosegretario di Stato alla Difesa

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here