Home Articoli in evidenza Iniziative Europee per la Difesa: Una opportunità per il sistema Paese

Iniziative Europee per la Difesa: Una opportunità per il sistema Paese

2499
0
angelo tofalo Iniziative Europee per la Difesa Una opportunità per il sistema Paese

Il mio intervento al Workshop organizzato dall’Assemblea Generale della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD)

Questa mattina sono intervenuto al Workshop “Iniziative Europee per la Difesa: Una opportunità per il sistema Paese”, organizzato dall’Assemblea Generale della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD) all’Auditorium Palazzo Guidoni di Roma.

Un appuntamento importante al quale ho voluto prendere parte, a pochi giorni dalla mia nomina a sottosegretario alla Difesa, proprio per confermare la vicinanza del Governo e in particolare del Ministero della Difesa a quell’ambito delle imprese nazionali, ad alta tecnologia, che esercitano attività di progettazione, produzione, ricerca e servizi nei comparti aerospaziale civile e militare, nel comparto navale, in quello terrestre militare e dei sistemi ad esso ricollegabili. L’Italia punta ad arrivare tra i paesi collocati nella “prima fascia” relativamente al settore della Difesa e da qui a qualche anno sono certo potremo dire la nostra ed affermarci tra i grandi paesi ai “tavoli” europei e della Nato. Ci sono tutti i presupposti per farlo. Se uomini e donne tra civili e militari riusciranno ad armonizzarsi, saremo in grado di parlare con un’unica forte voce. Abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere certi livelli e poi provarli a superare per non essere secondi a nostri competitor come Francia e Germania. Abbiamo delle giovanissime realtà, fiori all’occhiello per la nostra produzione tecnologia, che se riusciremo a valorizzare esportando all’estero loro prodotti non faremo che aiutare il nostro sistema paese creando anche nuovi e significativi posti di lavoro. Ho chiesto al ministro della Difesa Elisabetta Trenta una delega specifica per “la diffusione della cultura della sicurezza e della Difesa” proprio in funzione di una “prepotente” attività di informazione e formazione della nostra futura classe dirigente attorno ai progetti ed alle scelte strategiche che compiremo nell’ambito della Difesa.
L’opinione pubblica e i cittadini italiani devono sapere che se vengono prese alcune decisioni è perché magari sempre più navi cinesi arrivano nei nostri porti, sempre più silenziosi sommergibili si muovono sui fondali dei nostri mari. Decisiva, da qui a breve, sarà la capacità di fare squadra e di intercettare fondi in Europa.

Ora dalle parole bisognerà passare ai fatti e non limiterò la mia attività di governo ai soliti giri all’estero per le solite strette di mano e le foto di rito, seguirò in prima persona quanti più progetti sarà possibile per spingere sull’acceleratore e non far perdere all’Italia questa importante occasione.

Previous articleIncontro con l’Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli
Next articleConcerto della Banda dell’Esercito nella dimora storica “Casino dell’Aurora Pallavicini”
Angelo Tofalo cittadino eletto al Parlamento con il movimento 5 stelle nella XVII e XVIII legislatura, già Sottosegretario di Stato alla Difesa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here