Home Articoli in evidenza Iscrizione agli albi professionali per i militari: le novità dal Ministero Difesa

Iscrizione agli albi professionali per i militari: le novità dal Ministero Difesa

452
0
Iscrizione agli albi professionali per i militari Oneri e rimborsi

Il problema dell’iscrizione agli Albi professionali per il personale dei servizi sanitari militari della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato a ordinamento militare, è stato negli ultimi anni un tema molto dibattuto e, proprio per questo motivo, oggi sono stato molto contento di poterne parlare in IV Commissione Difesa alla Camera dei Deputati.

Ho avuto la possibilità di chiarire la decisione presa in questo ambito dal Dicastero.

Iscrizione agli albi professionali per i militari: Oneri e rimborsi

La soluzione che si è deciso di adottare è molto chiara: dopo aver svolto verifiche e approfondimenti sulla questione si è arrivati alla conclusione che sarà l’Amministrazione a farsi carico degli oneri delle iscrizioni agli albi professionali per il personale militare e la stessa Amministrazione provvederà quindi anche al rimborso delle spese sostenute a decorrere dal 2020.

Le esigenze e i diritti dei lavoratori con le stellette sono prioritari per la Difesa e c’è la piena volontà di tutelare ogni militare e di favorirne la preparazione tecnica professionale.

Iscrizione agli albi professionali per i militari Oneri e rimborsi
Il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo risponde alle interrogazioni in IV Commissione Difesa alla Camera dei Deputati

Iscrizione agli albi professionali per i militari: risposta all’interrogazione

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE DELL’ONOREVOLE
DALL’OSSO N. 5-02041

ELEMENTI PER LA DISCUSSIONE

Il tema degli obblighi per il personale sanitario militare derivanti dalla legge n. 3/2018 – nota come «Legge Lorenzin» – affrontato in questa stessa sede in una precedente seduta di sindacato ispettivo, è stato oggetto, sin dalla promulgazione della Legge, della massima attenzione da parte del Dicastero.

In merito, come già reso noto, si è ritenuto necessario porre in sistema tale novella legislativa con la specificità del comparto Difesa e Sicurezza, espressamente riconosciuta dall l articolo 19 della legge n. 183 del 2010, nonché dal disposto della legge 43/2006 che, all’articolo 2, prevede la possibilità per il personale dei servizi sanitari militare, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato, di svolgere presso le rispettive strutture il percorso formativo connesso al titolo universitario abilitante.

Tale regime di specificità comporta altresì la peculiarità dell’iter formativo del personale della Difesa, che, oltre al normale programma per la preparazione tecnico professionale volta al conseguimento del diploma di laurea, prevede materie di studio ed esercitazioni pratiche proprie dell’addestramento richiesto a tutto il personale.

In tale quadro, a seguito dell’entrata in vigore della norma è sorta l’esigenza di definire talune questioni interpretative ed applicative in relazione al soggetto che si dovrebbe fare carico degli oneri di iscrizione agli albi professionali, atteso che l’obbligatorietà dell’iscrizione riguarda, indistintamente, anche il personale militare.

All’esito di un articolato processo di valutazione in ambito Dicastero, è stato ritenuto congruo che fosse la stessa Amministrazione della Difesa a dover provvedere al rimborso delle spese sostenute dal personale in questione.

Tale determinazione è stata recepita, sempre su impulso della Difesa, nel Decreto Legislativo n. 173 del 2019, pubblicato lo scorso 5 febbraio, che, novellando il Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66 (Codice dell’Ordinamento Militare) ha introdotto, all’articolo 212, il Comma 3 bis a mente del quale, “a decorrere dal 2020, l’Amministrazione della difesa provvede al rimborso delle spese sostenute dal personale del servizio sanitario militare di cui al comma 1, nonché dagli psicologi militari per l’iscrizione obbligatoria al relativo albo professionale ai sensi dell’articolo 2, comma 3, della legge 1 0 febbraio 2006, n. 43″.

Iscrizione agli albi professionali per i militari e rimborsi: le novità dal Ministero della Difesa.Il problema…

Pubblicato da Angelo Tofalo su Giovedì 28 maggio 2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui