Arsenali-Militari-Marittimi-briefing-e-approfondimenti

Questa mattina, insieme al collega sottosegretario On. Volpi, nell’ambito delle nostre deleghe condivise sul settore infrastrutturale della Difesa, c’è stato un briefing tecnico a Palazzo Marina, alla presenza del Capo di Stato Maggiore, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli e del Sottocapo di Stato Maggiore, Ammiraglio di Squadra Paolo Treu, per approfondire la situazione complessiva degli Arsenali Militari Marittimi.

I tre Arsenali di Taranto, La Spezia ed Augusta, costituiscono un polo tecnico-industriale strategico per la Difesa ed il Paese, assimilabili a vere e proprie industrie del settore della manutenzione navale che costituiscono un fattore di stabilità e di equilibrio sul territorio, operando attraverso personale specializzato ed esperto prevalentemente civile.

Lo staff della Marina Militare ci ha fornito una descrizione delle principali funzioni condotte dagli Arsenali ed una panoramica delle principali criticità esistenti, che derivano essenzialmente dalla progressiva riduzione del personale civile e militare e delle risorse assegnate per il mantenimento in efficienza delle infrastrutture e degli impianti.

E’ necessario individuare un piano di interventi che garantisca gli standard di produttività ed efficienza che viene richiesto agli Arsenali, in modo da conservare la capacità di condurre le manutenzioni e garantire l’operatività della Squadra Navale.

Inoltre, nell’ambito di un più ampio studio che io ed il mio staff stiamo conducendo, ho voluto approfondire lo stato di efficienza di tutte le infrastrutture e basi della Marina Militare presenti a Taranto che, per via della sua posizione geografica e della sua storia, è un porto strategico del nostro Paese, vera e propria “capitale navale” del Sud Italia.

Ritengo che la presenza della Marina a Taranto possa attrarre risorse e costituire un fattore moltiplicatore di sviluppo e benessere per il territorio, in linea con gli obiettivi di impiego duale delle capacità del Comparto Difesa.

Aiutare la città di Taranto in un momento di forte indebolimento sociale ed economico è un dovere di questo Governo in un’ottica di rafforzamento del Sistema Paese.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here