Con l’insediamento del Generale Enzo Vecciarelli nell’incarico di Capo di Stato Maggiore della Difesa si conclude il turn over dei vertici della Difesa e delle Forze Armate.

Alla presenza del Capo dello Stato, il Presidente Sergio Mattarella e del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, oggi nell’aeroporto militare di Ciampino il Generale Claudio Graziano dopo quasi quattro anni al vertice delle Forze Armate ha ceduto il comando al Generale Enzo Vecciarelli per andare a presiedere il Comitato Militare dell’Unione Europea, massimo organismo militare istituito nell’ambito del Consiglio di Bruxelles.

Consapevoli di una necessaria riforma dello Strumento Militare, siamo pronti a portare avanti il processo di razionalizzazione delle risorse per una maggiore efficienza a beneficio della sicurezza del Paese.

Abbiamo ereditato una situazione complessa e stiamo dando il meglio per venirne fuori. Bisogna esser leali e non creare false aspettative, nessuno ha la bacchetta magica.

Amministrare non è facile, abbiamo fissato delle priorità e, a ogni livello, si dovrà dimostrare una certa sensibilità e responsabilità quando verranno affrontati delicati dossier e si riconfigurerà il tutto.

Abbiamo di fronte tante sfide, impegnative, e tanti obiettivi da conseguire. Per questo serve una squadra coesa che abbia obiettivi condivisi.

Solo un’azione politica e militare combinata può assicurare ai nostri ragazzi le migliori condizioni in termini di sicurezza e benessere.

La presenza del Presidente Mattarella è la massima attestazione di vicinanza dello Stato, di tutti i cittadini, ai nostri ragazzi in uniforme. È questo il riconoscimento più bello e lo meritano incondizionatamente!

Buon lavoro dunque al Generale Claudio Graziano che porterà in Europa le sue indiscusse capacità professionali, al Generale Vecciarelli per il suo incarico e soprattutto buon lavoro a tutti i militari e civili della Difesa che, impegnati in Italia e all’estero, dimostrano ogni giorno di essere una preziosa risorsa per il Paese!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here